Macchina per caffè in comodato d'uso per centri sportivi

 

 

Le piccole o grandi strutture ricettive all’interno degli impianti sportivi sono, nella maggior parte dei casi,

delle vere e proprie oasi nel deserto per genitori intirizziti o sfiancati dal caldo, a seconda della stagione,

nell’attesa che i propri figli si allenino o giochino la settimanale partita, o disputino il settimanale incontro.

E nulla, in questi casi, risulta essere più appropriato di un caffè ristoratore!

Il comodato d’uso della macchina da caffè, in questi casi, risulta essere la soluzione perfetta, quasi

appositamente disegnata, per i bar ed i bistrot di palestre, campi da calcio, piscine e per ogni complesso

che preveda un’attività atletica. È una soluzione pratica, di grandissima ottimizzazione economica e

soprattutto volta a sollevare l’utilizzatore da responsabilità e cavilli gestionali che potrebbero impattare

una macchina da caffè comprata anziché noleggiata. Vediamo perché.

 

Perchè scegliere una macchina per caffè in comodato d'uso gratuito

 

Il comodato d’uso prevede la completa assistenza della macchina durante il periodo di utilizzo, che viene

preventivamente stabilito. Questo significa che in caso di assistenza, o necessità di sostituzione, non ci si

dovrà minimamente preoccupare di sostenere impreviste spese economiche. La macchina da caffè che

rientra nel comodato d’uso, inoltre, non richiede depositi cauzionali o spese di avvio pratica e questo è

sicuramente un enorme vantaggio che non va a gravare sul bilancio dell’attività. La fornitura di capsule,

scelte in base alle proprie esigenze e secondo il quantitativo conforme alla propria attività, prevede

l’utilizzo della macchina a prescindere. Un po’ come entrare in un supermercato per comprare il cibo che

più ci aggrada e ricevere in omaggio il frigorifero! Meraviglioso!

 

Le macchine da caffè in comodato d’uso apportano inoltre un ulteriore imprescindibile vantaggio: la vasta

possibilità di scelta, e quindi di offerta, da poter proporre alla propria clientela. Se si immagina, appunto,

l’utenza di un impianto sportivo, è facile pensare ad una delle situazioni più comuni che si possono

verificare in un qualsiasi pomeriggio di allenamento: un roboante gruppo di genitori che si avvicina al

bancone in cerca di ricreazione! Fin qui tutto bene, se non fosse che per dieci persone occorrono dieci

differenti alternative: caffè leggero, intenso, decaffeinato, macchiato, schiumato, ristretto, lungo,

americano. E ci sarà sempre chi preferirà un the piuttosto che un cappuccino. Una macchina da caffè con

funzionamento a cialde risolve senza problemi, e soprattutto senza estenuanti attese per gli avventori, una simile situazione!

 

A seconda dell’aroma e dell’intensità richiesta, sarà possibile scegliere una capsula

appropriata, cosa difficilmente replicabile con un classico impianto da bar, dove la polvere da caffè è una ed

una e basta e non permette mutazioni di intensità e fragranza.

 

E fra una capsula e l’altra non si renderà necessario generare un tempo di attesa, come invece richiesto con le classiche macchine da bar, che richiedono la pulizia del braccetto fra la preparazione, ad esempio, di un espresso ed un decaffeinato,affinchè la polvere del primo non alteri le proprietà organolettiche della polvere della secondapreparazione. Le cialde invece sono incapsulate singolarmente, motivo per cui non vanno ad impregnare il vano di preparazione; motivo per cui, appannaggio di una snella e agevole gestione dei tempi, preparare un ristretto e a seguire un the e subito dopo un caffè forte e denso, sarà davvero un gioco da ragazzi!

 

Unire al piacere dello sport il piacere del caffè ed i vantaggi del comodato d’uso è possibile! Sarà

sicuramente una squadra vincente ed è risaputo il detto secondo cui squadra che vince non si cambia!